POSTA IN PALIO PESANTE IN CHIAVE SALVEZZA

La battuta d’arresto casalinga di domenica scorsa con la Rignanese ci ha complicato un po’ le cose, ma la salvezza diretta senza passare dalla trappola dei play-out è ancora possibile. Certo che per raggiungerla servirà un’impresa a Rufina contro l’Audax, a sua volta in cerca degli ultimi punti per blindare i play-off. Con un risultato positivo, infatti, i bianconeri locali si assicurano la possibilità di partecipare agli spareggi promozione. In caso di sconfitta, invece, dovranno attendere i risultati di Alleanza Giovanile Dicomano e Rignanese.

Anche i ragazzi di mister ANDREA LUCCHESI possono avere a disposizione due risultati per centrare l’obiettivo, ma in ogni caso servirà un aiuto dagli altri campi. Partiamo dalla vittoria, risultato che noi tutti ci auguriamo. In questo caso raggiungeremo 35 punti e saremmo salvi se il San Piero a Sieve (34) non vince. Qualora dovesse uscir fuori un pareggio, invece, oltre alla sconfitta del San Piero a Sieve con cui abbiamo gli scontri diretti a favore occorrerà che non vinca la Gallianese. Nel caso di ko, invece, non ci sarebbe alcuna speranza e saremo costretti a giocarci la permanenza in categoria nel play-out contro la Sestese, quanto meno con il fattore campo a favore e due risultati su tre a disposizione visto il miglior piazzamento nella regular season.

LA DESIGNAZIONE ARBITRALE

La direzione di gara è stata affidata ad una terna tutta al femminile con la signorina Ginevra Giovanili della sezione di Arezzo nel ruolo di arbitro, in cui si potrà avvalere della collaborazione dei due assistenti Diletta Cucciniello sempre della sezione di Arezzo e di Silvia Scipione di quella di Firenze.