SOGNARE NON COSTA NIENTE

Archiviato il turno di riposo, in questa 11a giornata del girone B di Promozione il MONTELUPO è atteso dalla trasferta più difficile della stagione. Domani alle 14.30 nell’impianto di Viale Malta a Firenze, praticamente adiacente al “Franchi”, gli amaranto se la dovranno infatti vedere niente meno che contro la capolista Affrico. Nonostante sia una neopromossa, infatti, fin dal mercato estivo la formazione biancoazzurra ha mostrato tutte le proprie ambizioni allestendo un organico di prim’ordine, che in questo primo scorcio di campionato ha legittimato in campo il proprio valore. I fiorentini si presentano a questo confronto forti dei loro 23 punti, +7 sulla seconda e +12 sulla squadra di mister ANDREA LUCCHESI, con una sola sconfitta al passivo ed un ruolino interno quasi impeccabile: 4 vittorie e un pari in 5 gare disputate con ben 16 reti fatte e 5 subite.

Numeri che inevitabilmente fanno pendere il piatto della bilancia dalla parte dei padroni di casa, ma si sa il calcio è bello perché non è una scienza esatta e anche quando i risultati sembrano scontati le sorprese sono dietro l’angolo. Bomber FABRIZIO ANEDDA e compagni, dal canto loro non hanno nulla da perdere, ed hanno già dimostrato di poter battere anche le cosiddette big (vedi la vittoria sul Centro Storico Lebowski). Insomma, se giochiamo da MONTELUPO, cullare il sogno di una impresa non è poi così utopistico. Purtroppo dovremmo fare a meno in difesa dello squalificato capitan LEONARDO CORSINOVI, espulso nel match perso due settimana fa al “CASTELLANI” contro l’Audax Rufina. Il turno di riposo ci è costato l’aggancio del Grassina e l’ingresso ufficiale in zona play-out, ma la stagione è ancora lunghissima e, intanto, conta chiudere al meglio possibile questo 2022.

LA DESIGNAZIONE ARBITRALE

La direzione di gara è stata affidata al signor Roberto Menta della sezione di Piombino, che si potrà avvalere della collaborazione dei due assistenti Giacomo Goretti della sezione del Valdarno e di Alfred Alexandru Paduraru di quella di Arezzo.