MONTELUPO: Parrini, Marrazzo, Granato (73’ Seghetti), Semplici (60’ Mattei M.), Buzzi, Corsinovi, Gueye, Cerboni, Anedda, Koceku (70’ Gori), Fornai (82’
Sarri Ga.). A disposizione: Ricci, Banchi, Sarri Gi., Terramoto, Delfino. Allenatore: Lucchesi.
MONTESPERTOLI: Fenderico, Cerrato, Menichetti, Fioravanti, Sabatini, Conti (77’ Sirigu), Mina, Anichini, Di Tommaso (67’ Rocco), Veraldi (50’ Marcacci), Sinteregan. A disposizione: Duradoni, Marchi, Biondi, Miliani, Marconcini, Parrino. Allenatore: Targetti.
Arbitro: Biagini di Lucca (assistenti Guiducci di Empoli e Pucci di Carrara).
Rete: 31’ Gueye.
Sequenza rigori: Gueye (Montelupo) gol; Fioravanti (Montespertoli) gol; Buzzi (Montelupo) gol; Sabatini (Montespertoli) gol; Cerbone (Montelupo) gol; Rocco (Montespertoli) gol; Sarri Ga. (Montelupo) gol; Menichetti (Montespertoli) gol; Anedda (Montelupo) gol; Anichini (Montespertoli) gol; Marrazzo (Montelupo) gol; Sirigu (Montespertoli); Corsinovi (Montelupo) parato; Cerrato (Montespertoli) gol.

Purtroppo l’avventura in Coppa Italia di Promozione finisce subito al 1° turno per i nostri ragazzi, che si sono comunque arresi soltanto ai calci di rigore contro il quotato Montespertoli. Dopo l’1-0 subito all’andata al “Molin del Ponte” di Baccaiano gli amaranto scendono in campo al “Castellani” con l’intento di ribaltare il risultato. Rispetto a sette giorni prima mister Lucchesi schiera dal primo minuto i recuperati Semplici in mediana e Anedda al centro dell’attacco, mentre tra i pali spazio ancora al giovane Parrini.

La prima parata del match, seppur non troppo complicata, è dell’estremo difensore ospite Fenderico che inchioda a terra il colpo di testa di capitan Corsinovi sugli sviluppi di un corner. La replica del Montespertoli, però, non si fa attendere e prima Di Tommaso centra clamorosamente il palo da distanza ravvicinata, sempre in seguito a un calcio d’angolo e poi Anichini impegna severamente il nostro Parrini, bravo a distendersi e a deviare in corner. Al 31′, però, ecco l’urlo del “Castellani”: angolo dalla destra di Granato a rientrare sul primo palo con Gueye, che prende bene il tempo alla difesa gialloverde e insacca con un perentorio colpo di testa. Pareggiato il gol subito all’andata.

La prima frazione si chiude con un’altra occasione per il Montelupo, ancora sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina, ma Fenderico è reattivo e sventa la minaccia. La ripresa, invece, si apre con un “miracolo” di Parrini su una conclusione ravvicinata di un attaccante del Montespertoli, che ci riprova anche dopo la respinta del numero uno amaranto ma senza inquadrare lo specchio della porta. La risposta dei ragazzi di mister Lucchesi arriva con una conclusione dal limite che sorvola di poco la traversa. L’occasione più clamorosa per raddoppia e passare quindi il turno il Montelupo ce l’ha però proprio in pieno recupero quando Gueye pesca in area Anedda, gran destro da posizione leggermente defilata e traversa piena. Al triplice fischio finale del direttore di gara, quindi, l’1-0 in favore dei nostri ragazzi vale la lotteria dei calci di rigore.

Entrambe le squadre sono infallibili nei primi cinque tiri a testa, così come nella prima tornata ad oltranza. Al secondo giro oltre i canonici cinque penalties, invece, capitan Corsinovi si fa respingere l’esecuzione da Fenderico e Cerrato regala la qualificazione ai gialloverdi del montelupino Targetti. Il Montelupo esce comunque a testa alta dal doppio confronto con una delle più attrezzate formazioni della categoria e può guardare con fiducia all’esordio di domenica prossima al “Bozzi” di Firenze contro la Rondinella. Incontro molto complicato con i biancorossi di casa che hanno esordito proprio domenica scorsa nel secondo match del triangolare di coppa che comprende anche Galluzzo e Lebowski, battendo questi ultimi per 3-2.